Quali sono i costi di un responsabile esterno della protezione dei dati?

Costi dei consulenti per la protezione dei dati

Utilizzo di responsabili esterni della protezione dei dati

Il responsabile della protezione dei dati (DPO) è uno specialista ricercato. In base al GDPR, il responsabile della protezione dei dati ha un ruolo chiave da svolgere nelle aziende quando si tratta di proteggere i diritti e le libertà degli interessati e quindi di garantire la conformità ai requisiti di protezione dei dati.

I responsabili della protezione dei dati si basano su conoscenze tecniche e giuridiche complete, sulla conoscenza dei requisiti nazionali e internazionali in materia di protezione dei dati e sulla conoscenza delle tecnologie più recenti. Anche il multilinguismo è una caratteristica crescente dei responsabili della protezione dei dati, soprattutto in un contesto aziendale.

Il responsabile della protezione dei dati è indipendente nella sua funzione e non è vincolato dalle istruzioni della direzione. Ciò rende il ruolo del responsabile della protezione dei dati particolarmente impegnativo. Ad esempio, si è sviluppata un'enorme area grigia nel contesto del "legittimo interesse" (articolo 6, paragrafo 1, lettera f) del GDPR), all'interfaccia tra la libertà decisionale imprenditoriale e i requisiti di protezione dei dati. In questa zona grigia, il responsabile della protezione dei dati (interno ed esterno) deve trovare regolarmente un equilibrio che pesi attentamente gli interessi in gioco.

I costi di un responsabile della protezione dei dati non possono quindi essere calcolati in modo uniforme per tutte le aziende e le situazioni. Tuttavia, la sola assunzione di un responsabile della protezione dei dati a tempo pieno può superare il quadro finanziario. Anche le soluzioni a tempo parziale sono solo parzialmente efficaci e consigliate. L'outsourcing del responsabile della protezione dei dati è quindi un'opzione regolare.

Tre vantaggi di un responsabile esterno della protezione dei dati

Conoscenza ed esperienza: un responsabile esterno della protezione dei dati o un consulente esterno per la protezione dei dati è specializzato nell'attuazione dei requisiti di protezione dei dati nelle aziende. I consulenti esperti assistono le aziende nei loro problemi specifici di protezione dei dati. Insieme al cliente vengono sviluppate soluzioni pragmatiche e personalizzate in modo efficiente in termini di tempo e di costi.

Flessibilità: l'opzione di un "punto di contatto unico" significa che un responsabile esterno della protezione dei dati è responsabile solo delle richieste di informazioni sulla protezione dei dati. Un dipendente che, ad esempio, trascorre il 25% del suo tempo lavorativo come responsabile interno della protezione dei dati non solo non avrà le competenze necessarie, ma avrà anche bisogno di molto più tempo per rispondere alle domande relative alla legge sulla protezione dei dati. È inoltre possibile assumere consulenti esterni per fornire una "prospettiva esterna" ai progetti di protezione dei dati, ad esempio per la creazione di un concetto di cancellazione o di una valutazione d'impatto sulla protezione dei dati.

Costi: il vantaggio economico di un responsabile della protezione dei dati esterno dipende anche dal quadro contrattuale effettivo tra l'azienda e il consulente (costi mensili, tariffa forfettaria o tariffa oraria fissa). Ciò significa che un'azienda può anche scegliere la "consulenza per la protezione dei dati in fase di progettazione" e spendere o risparmiare risorse finanziarie in modo mirato.

Consulenza sulla protezione dei dati in fase di progettazione

Le cinque domande che seguono dovrebbero aiutarvi a comporre il vostro pacchetto individuale per il responsabile esterno della protezione dei dati:

  1. Dove ho bisogno di supporto?
    Avete bisogno di un responsabile esterno della protezione dei dati con conoscenze specifiche per la vostra azienda, ad esempio nel settore farmaceutico, agricolo, sanitario o finanziario? Avete bisogno di una consulenza intersettoriale?
  2. Quanto può costare il responsabile della protezione dei dati?
    Quale budget avete a disposizione per la protezione dei dati e per il responsabile esterno della protezione dei dati? Dovete stabilire di quanto supporto avete bisogno per le questioni relative alla protezione dei dati. Vale la pena di applicare una tariffa forfettaria mensile o preferite fatturare su base oraria?
  3. Di che tipo di consulenza ha bisogno?
    La protezione dei dati è un concetto estraneo o disponete di norme di base sulla protezione dei dati? Gli audit, la redazione di documenti e la comunicazione con terzi devono essere effettuati dal responsabile della protezione dei dati o potete liberare risorse interne per questo?
  4. Qual è l'ambito della consulenza?
    Siete lavoratori autonomi, piccole aziende o gruppi aziendali? Avete bisogno di un responsabile della protezione dei dati del gruppo? Avete bisogno di responsabili esterni per la protezione dei dati per i diversi Paesi - UE o non UE?
  5. In quanto tempo dovete rispondere?
    Pensate a quanto velocemente avete bisogno di un riscontro su questioni relative alla protezione dei dati. Vi bastano 7 giorni o avete regolarmente bisogno di chiarimenti entro poche ore?

     

    Mettetevi in contatto con noise desiderate saperne di più sui vantaggi di una soluzione di consulenza esterna sulla protezione dei dati per la vostra azienda.

Condividi questo post :

Categorie più popolari

Newsletter

Ricevete consigli e risorse gratuite direttamente nella vostra casella di posta, insieme ad oltre 10.000 altre persone
it_ITItalian